ANDIAMO A TEATRO
Il Calendario Regionale
IMMAGINI DI TEATRO
Foto e Videoclip
PAROLE DI TEATRO
Testi e Presentazioni
DIETRO LE QUINTE
Supporti Artistici e Tecnici
INCONTRIAMOCI A TEATRO
in collaborazione con...

Parole di Teatro

Presentazione degli spettacoli in programmazione

Bellavita - L'altro figlio

Giovedì 2 febbraio la compagnia Dafni, diretta da Paola Abruzzo, farà il proprio debutto al Teatro Piscator di Catania con “Bellavita” e “L’altro figlio”, due atti unici di Luigi Pirandello rielaborati per l’occasione dalla penna dell’attrice e regista catanese.

Slurp!

Nel suo nuovo recital teatrale, tutto da ridere per non piangere, Marco Travaglio - con l'aiuto dell'attrice Giorgia Salari - per la regìa di Valerio Binasco,

Memorie di Adriano

Tuccio Musumeci in "Fumo negli occhi"

Autobiografia immaginaria che Marguerite Yourcenar dedica all'uomo che fu imperatore di Roma dal 117 al 138 d.C.

Pensaci Giacomino

La novella, che fa parte della raccolta  La giara (1927)  pubblicata inizialmente nel
1910 sul «Corriere della Sera» e rielaborata per il teatro (prima in siciliano, poi in
italiano), verrà portata in scena al Brancati.

Fumo negli occhi

Tuccio Musumeci in "Fumo negli occhi"

Un classico del teatro italiano, che denuncia apertamente le storture della società dell’ “immagine”, tanto di ieri quanto di oggi, dove la scalata al successo ed al miglioramento del proprio status sociale divengono in molti casi gli unici obiettivi davvero importanti da raggiungere.

Piccolo Grande Varietà

Un secolo di storia che rivive tra le quinte  le scene e i costumi del “Teatro”, protagonista indiscusso di Piccolo Grande Varietà, spettacolo fuori abbonamento che andrà in scena al Brancati da Giovedì 2  Gennaio  ore 21.00, con Tuccio Musumeci che racconta un “genere” e quei grandi artisti, come Totò, Macario, Taranto, Fabrizi, Campanini, che ne hanno vissuto i momenti più esaltanti.

La Vita che mi diedi

spettacolo tratto dalla novella di Pirandello e che rappresenta un percorso unico all'interno della produzione novellistica dell'autore agrigentino.

L'Eredità dello Zio Canonico

La storia narra di un’eredità lasciata da un porporato (lo zio Canonico) al nipote don Antonio Favazza, il quale è coniugato con la moglie un pò opportunista e un pò arrivista Nunzia aventi la piccola ma sincera figlia Agatina.

L'uomo, la bestia e la virtù

Un Pirandello comico ma con risvolti di grande impotenza e di amarezza di fronte ai soprusi di un uomo prepotente e dispotico perpetrati nei confronti di una moglie debole e trascurata e di un modesto professore di lei innamorato.

La Nave delle Spose

 La nave delle spose prende spunto dall’omonimo testo teatrale di Elvira Fusto e Lucia Sardo, e racconta del viaggio di donne sposate (maritate) per procura, il cui futuro è racchiuso in una foto, la foto che ritrae l’uomo a cui saranno legate per tutta la vita, uomo che il più delle volte non corrisponderà a quel ritratto.

Siete tutti invitati

Una festa, un’occasione di incontro, confronto, gioco. Un’opportunità per ridere di noi e con noi, e per
giocare a fare l’italiano medio.

Sono nata il 23

Nata 44 anni fa, il 23, Teresa Mannino nel suo monologo affronta diversi temi: dalla sua infanzia, confrontandola con quella della figlia, a cui è dedicato lo spettacolo, alla propria terra, dai tradimenti, degli uomini e delle donne e, più in generale, della vita nel ventunesimo secolo, al rapporto con la sorella. Sono nata il ventitré è lo specchio dei suoi pensieri; e siccome pensa sempre quello che dice e dice sempre quello che pensa, seguire il suo filo logico sarà un’esperienza divertente.

La Cagnotte

Un gruppo di borghesi, appassionati del gioco e annoiati dalla vita in provincia, decide di spendere i proventi accumulati di una cagnotte (il piatto in cui si paga il banco per la mano di carte) in un viaggio a Parigi.

Un altro Poe

 Era con i film dell’orrore, tratti dai racconti di Edgar Allan Poe, principalmente diretti da Roger Corman, che da bambini, con le nostre compagnette d'avventure, tra il profumo del mare e quello d'arance, concludevamo le nostre serate estive. 

Sabbie Mobili

Bellezza prorompente e mediterranea, Daniela Rocca fu notata dall’attore Saro Urzì durante un
concorso di bellezza a Catania.

Morte di un Giudice

MORTE DI UN GIUDICE dal 21 al 24 gennaio
Testo di Giovanni Coppola
Adattamento e regia: Laura Giordani
Interpreti: Saro Pizzuto, Laura Giordani, Riccardo Vinciguerra

La casa di Bernarda Alba

Quando Garcia Lorca scrisse “La casa di Bernarda Alba”, nel 1936, non immaginava che la realtà descritta potesse essere calata pari pari nella Sardegna di allora.

Farfalla...Farfalla

Un cocktail ben miscelato e saporito firmato Aldo Nicolaj , tradotto in oltre dieci lingue, che viene rappresentato sempre con grande successo in tutto il mondo, dalla Russia all’America.

Odissea - Un racconto mediterraneo

Odissea – Un racconto mediterraneo restituisce alla narrazione orale, al cantore vivo e in carne ed ossa di fronte a noi, le pagine dell’Odissea che dagli anni della scuola abbiamo letto in silenzio.

AdessO Odessa

Adesso Odessa, il nuovo spettacolo diretto e interpretato dall’attore simbolo della cultura yiddish in Italia, Moni Ovadia, prende ispirazione dal primo dei Racconti di Odessa di Isaac Babel, in cui lo scrittore ebreo sovietico descrive una città caotica, cosmopolita, malavitosa arrivando a definirla una “città schifosa”. Ma Odessa è molto di più. È una metropoli passionale, conturbante, sfrontata.

Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro. Continuando la navigazione con i cookies abilitati, accettate le nostre finalità. Leggi le Privacy Policy